L’occupazione italiana della Libia
Violenza e colonialismo, 1911-1943

L'occupazione italiana della Libia
Violenza e colonialismo, 1911-1943
a cura di Costantino di Sante e Salaheddin Sury 


29 settembre - 24 ottobre

La mostra, frutto di una ricerca negli archivi libici, si inaugura mercoledì 29 settembre alle ore 17.30 con la visita guidata del curatore Costantino di Sante. Nei giorni di apertura della mostra le visite guidate sono su prenotazione (0376 352706), all’interno del progetto alternanza scuola lavoro degli istituti mantovani.

Orari:
martedi, mercoledi e venerdi' 9.30 - 12.30 
giovedi' 9.30 - 12.30 / 14.30 - 18.30
sabato e domenica 14.30 - 18.30

L’UTOPIA COLONIALE
L’Italia e il suo impero

Ciclo di conferenze ed esposizioni
settembre - ottobre 2021

Il colonialismo italiano fonda le sue radici nelle mire espansionistiche dell’Italia liberale che, nel corso dell’ultimo ventennio del secolo XIX, avviò azioni diplomatiche e militari per entrare nel club delle potenze imperiali europee. La vicenda decennale delle terre africane, occupate militarmente e poste sotto amministrazione italiana, trovò il suo apogeo nelle guerre di conquista fasciste, che videro esacerbarsi le pratiche di violenza già sperimentate in precedenza e prodursi crimini efferati. Con la caduta del regime nel 1943 si poteva considerare finita l’effimera e velleitaria impresa dell’”impero”.

Eventi:
12 settembre 2021, domenica
MANTOVA | Festivaletteratura
TERRA DI LIBIA
p.zza Sordello, ore 15.00 evento su prenotazione 
Simona Berhe con Veronica Fernandes

1 ottobre 2021, venerdì
MANTOVA | Casa del Mantegna
L'OLTREMARE DEGLI ITALIANI
via Acerbi 47, ore 15.30
Costantino di Sante

9 ottobre 2021
I MANTOVANI E L'AVVENTURA COLONIALE
Spigolature in forma di teatro, ore 15.00
a cura di Zerobeat

13 ottobre 2021, mercoledì
MANTOVA | Casa del Mantegna
via Acerbi 47, ore 17.00
PSICHIATRIA IN COLONIA
Luigi Benevelli

20 ottobre 2021, mercoledì
MANTOVA | Casa del Mantegna
via Acerbi 47, ore 17.00
CARTOLINE AFRICANE
Latino Taddei

 


INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI
IMSC tel. 0376 352706